• Tel. 0522 517808
  • it

Il Gruppo Emak acquisisce l'83,1% del Gruppo Lavorwash

Emak

Il Gruppo Emak acquisisce l’83,1% del Gruppo Lavorwash

Posted in News dall'azienda, Ultime dal blog by Raico. | Leave a Comment

 

– Comunicato stampa –

 

Bagnolo in Piano (RE), 10/05/2017 – Il Gruppo Emak annuncia che è stato firmato, tramite la controllata Comet S.p.A., un contratto vincolante per l’acquisizione dell’83,1% del Gruppo Lavorwash da Zenith S.p.A. (della famiglia Lanfredi) e dalla famiglia Migliari.

Lavorwash, con sede a Pegognaga (MN), è un Gruppo attivo nella progettazione, produzione e commercializzazione di una vasta gamma di macchine per uso sia hobbistico che professionale destinate al settore del cleaning quali idropulitrici, aspiratori, lavasciuga pavimenti. Il Gruppo Lavorwash ha stabilimenti produttivi in Italia, Cina e Brasile, e controllate distributive in Spagna, Francia, Gran Bretagna, Polonia e Cina. Nel 2016, sulla base di quanto emerso dall’attività di due diligence, il Gruppo Lavorwash ha raggiunto un fatturato di 70 milioni di euro, con un EBITDA normalizzato di 9,5 milioni di euro e un utile netto di 5,8 milioni di euro. A fine 2016 la società aveva una posizione finanziaria netta positiva per circa 17 milioni di euro.

Emak ha valutato il 100% del Gruppo Lavorwash ad un Enterprise Value pari a 55,0 milioni di euro, esclusa la posizione finanziaria netta normalizzata.

Il prezzo definitivo da riconoscere ai venditori terrà conto della posizione finanziaria netta del Gruppo Lavorwash al 30 giugno 2017, normalizzata per gli effetti dell’andamento del capitale circolante operativo netto degli ultimi dodici mesi.

Il pagamento del corrispettivo per l’acquisizione dell’83,1% del capitale avverrà al closing, previsto per il 3 luglio 2017, sulla base di un prezzo provvisorio, determinato in 54,8 milioni di euro, che verrà corretto sulla base dei risultati conseguiti alla data del 30 giugno 2017.

L’operazione sarà finanziata integralmente attraverso l’utilizzo di disponibilità liquide attualmente a disposizione del Gruppo e nuovo indebitamento bancario a medio-lungo termine finalizzato all’acquisizione. Un’ulteriore quota del 14,7% in mano a Zenith S.p.A. e alla famiglia Migliari è regolata da un accordo di Put&Call option da esercitarsi nel 2020, valorizzato sulla base dei risultati ottenuti nel periodo 2018-2019. Il rimanente 2,2% rimarrà in possesso degli attuali soci di minoranza di Lavorwash.

L’attività del Gruppo Lavorwash è fortemente complementare con le attività del segmento Pompe e High Pressure Water Jetting del Gruppo Emak.

Infatti Comet, uno dei leader mondiali nel settore delle pompe per l’agricoltura e dell’high pressure water jetting controllata al 100% da Emak, attraverso investimenti sull’innovazione di prodotto e acquisizioni mirate, ha focalizzato ed ampliato la propria offerta nella parte professionale del settore, commercializzando i propri prodotti attraverso il canale dei rivenditori specializzati e dei contractors.

Lavorwash ha storicamente concentrato la propria offerta nella fascia consumer ed entry level, vendendo i propri prodotti principalmente attraverso il canale della grande distribuzione organizzata.

I brand delle due società hanno quindi una limitata sovrapposizione grazie al loro diverso posizionamento sul mercato.

L’operazione vede, quale aspetto fondante per la futura creazione di valore a beneficio del Gruppo Emak, l’implementazione di un piano di sinergie di natura commerciale e produttivo che Comet e Lavorwash hanno individuato ed intendono sviluppare congiuntamente a partire dal closing.

“Questa acquisizione consentirà di accelerare la crescita del Gruppo nel segmento Pompe e High Pressure Water Jetting – sottolinea Paolo Bucchi, Presidente di Comet – grazie all’ampliamento ed al completamento della gamma prodotti nel settore cleaning, offrendo maggiori opportunità di consolidare le quote di mercato sui clienti storici e di acquisirne di nuovi.”

Nel medio-lungo termine, l’acquisizione consentirà di ottimizzare la struttura produttiva della divisione Pompe e High Pressure Water Jetting, attraverso la riorganizzazione degli stabilimenti sulla base della tipologia di prodotto, rendendo più efficienti e focalizzate le strutture.

“L’operazione odierna – commenta il Presidente del Gruppo Emak Fausto Bellamico – rientra nella strategia di crescita per linee esterne perseguita dal nostro Gruppo. Attraverso l’acquisizione di Lavorwash aggiungiamo un importante tassello alla gamma prodotti destinata al lavaggio, raggiungendo una posizione di assoluto rilievo nel panorama del settore.”

 ****

Il Gruppo Emak sviluppa, produce e distribuisce un’ampia gamma di prodotti in tre aree di business: (i) outdoor power equipment, che comprende prodotti destinati al giardinaggio, all’attività forestale e all’agricoltura quali decespugliatori, rasaerba, trattorini, motoseghe, motozappe e motocoltivatori; (ii) pompe e high pressure water jetting, di cui fan parte pompe a membrana destinate al settore agricolo (irrorazione e diserbo), pompe a pistoni ad alta e ad altissima pressione per il comparto industriale, idropulitrici professionali, unità idrodinamiche e macchine per l’urban cleaninig; (iii) componenti ed accessori per i suddetti settori, i più rappresentativi dei quali sono filo e testine per decespugliatori, accessori per motoseghe (ad es. affilatrici), pistole, valvole ed ugelli per idropulitrici e per applicazioni agricole, precision farming (sensori e computer), sedili e ricambi tecnici per trattori.

Il Gruppo commercializza i propri prodotti a livello mondiale attraverso 29 società, più di 150 distributori e oltre 30.000 rivenditori specializzati e conta 1.693 dipendenti. Nel 2016 il Gruppo ha realizzato vendite per 391,9 milioni di euro.

Comunicato stampa ufficiale

 

   

       

Lascia un commento